Di cosa ci occupiamo

Disturbo disforico premestruale

Le caratteristiche essenziali del disturbo disforico premestruale sono
l’espressione della labilità dell’umore, l’irritabilità, la disforia e sintomi
d’ansia che si verificano ripetutamente durante la fase pre mestruale del
ciclo e vanno incontro a remissione intorno all’insorgenza delle mestruazioni o poco dopo. Questi sintomi possono essere accompagnati da sintomi comportamentali e fisici.

Il DSM-5 (American Psychiatric Association – 2014, Manuale diagnostico e
statistico dei disturbi mentali, Quinta edizione, DSM-5. Ed. Raffaello Cortina, Milano), i principali criteri diagnostici per il disturbo disforico premestruale sono:

  1. Marcata labilità affettiva (per es., sbalzi di umore, sentirsi improvvisamente tristi o tendenti al pianto, oppure aumentata sensibilità al rifiuto);
  2. Marcata irritabilità o rabbia oppure aumento dei conflitti interpersonali;
  3. Umore marcatamente depresso, sentimenti di disperazione o pensieri autocritici;
  4. Ansia marcata, tensione e/o sentirsi con i nervi a fior di pelle.
depressione-ciclo

Richiedi informazioni 392-0979327

Fissa un appuntamento presso il nostro Studio di Psicologia & Psicoterapia